Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3

Discussione: Tennis news 2019

  1. #1
    Forumista d'assalto L'avatar di ghepardo
    Data registrazione
    01-06-2007
    Messaggi
    560
    Thanks
    57
    Thanked 55 Times in 48 Posts

    Predefinito Tennis news 2019

    Naomi Osaka superstar in Giappone: ora diventa anche un francobollo

    Naomi Osaka guadagna sempre di più in popolarità: la giovane campionessa classe 1997, dopo aver vinto gli Us Open, diventa anche un francobollo: il governo giapponese ha infatti approvato e liberato alla vendita un set di 10 pezzi di francobolli al prezzo di circa 50 dollari. Al momento Osaka è al n.5 del ranking WTA e sta preparando al meglio il suo 2019, da cui si aspetta altre vittorie. Ecco le sue parole riportate da tennisworlditalia. " Penso che mantenere il livello a cui ho giocato dagli US Open fino ad ora, riuscire a mantenerlo per tutto l’anno sia la cosa su cui mi voglio davvero concentrare. Non devo fare bene soltanto sui campi veloci. Devo riuscirci su tutte le superfici.
    Naomi-Osaka-993795.jpg

    Noi fummo i gattopardi... i leoni! Chi ci sostituirà saranno gli sciacalli... le iene. E tutti quanti: gattopardi, leoni, sciacalli e pecore continueremo a crederci il sale della terra!

  2. #2
    Forumista d'assalto L'avatar di ghepardo
    Data registrazione
    01-06-2007
    Messaggi
    560
    Thanks
    57
    Thanked 55 Times in 48 Posts

    Predefinito Riferimento: Tennis news 2019

    Tennis, Murray si è operato all'anca: «Non sentirò più dolore»

    Lo scozzese, ex numero 1 del mondo, ha postato una foto su Instagram dopo l'intervento che ha richiesto l'applicazione di una protesi metallica. Non ci sono garanzie sul rientro in campo

    andy-murray-nuova-operazione-all-anca-spero-di-non-avere-piu-dolore-.jpg
    L'INTERVENTO - Se l'operazione dovesse avere successo, sottolinea la BBC, Murray potrebbe pensare a un'ultima apparizione a Wimbledon anche se al momento è troppo presto per capire se sarà in grado di competere di nuovo. L'intervento serve ad applicare una protesi metallica nella giuntura dell'articolazione dell'anca, dove la testa del femore si innesta dell'acetabolo. "Una ripetitiva e pesante flessione dell'anca può danneggiare la cartilagine e portare a deformazioni" spiega al sito della tv pubblica inglese il professor Max Fehily, chirurgo ortopedico e direttore della Manchester Hip Clinic. "Si tratta di un infortunio molto frequente tra gli atleti che praticano arti marziali, rugby e ginnastica". Non così tanto fra i tennisti, anche se nel 2018 Bob Bryan, leggenda del doppio, ha subito un'operazione simile e dopo soli cinque mesi è stato in grado di tornare in campo e disputare l'Australian Open 2019 insieme al gemello Mike.
    QUALITA' DELLA VITA - Prima e durante l'Australian Open, Murray aveva ammesso di soffrire ormai da venti mesi di dolori all'anca che la precedente operazione di un anno fa non aveva risolto. Lo scozzese, che ha vinto 45 titoli, di cui tre Slam, e due ori olimpici, aveva iniziato il torneo annunciando un suo addio al tennis. Poi, dopo la sconfitta al primo turno in un match commovente contro lo spagnolo Bautista Agut, si era lasciata aperta la porta di un ritorno. Ma aveva comunque sottolineato che la decisione di operarsi l'avrebbe presa non tanto e non solo per aumentare le possibilità di un rientro in campo, ma per sentire meno dolore e migliorare la qualità della vita. "Se potrò tornare un campo, farò di tutto per riuscirci" aveva detto. "Altrimenti, il match contro Bautista rimarà il mio ultimo incontro, un modo comunque speciale per dire addio".
    Noi fummo i gattopardi... i leoni! Chi ci sostituirà saranno gli sciacalli... le iene. E tutti quanti: gattopardi, leoni, sciacalli e pecore continueremo a crederci il sale della terra!

  3. #3
    Forumista d'assalto L'avatar di ghepardo
    Data registrazione
    01-06-2007
    Messaggi
    560
    Thanks
    57
    Thanked 55 Times in 48 Posts

    Predefinito Riferimento: Re: Tennis news 2019

    Matteo Berrettini: "Ho ringraziato Roger Federer per la lezione di tennis"

    Matteo Berrettini non aveva mai provato l’emozione di giocare contro Roger Federerin carriera. Se a questo significativo dato si aggiunge come sfondo il Campo Centrale del torneo più prestigioso del mondo, non è difficile leggere il complicato match dell’italiano sia dal punto di vista emotivo che tecnico.
    Nonostante la netta sconfitta, Berrettini è uscito dal campo sorridendo, mostrando lo spirito del grande campione. “Ho il sorriso perché sono contento di quello che sto facendo” , ha spiegato il tennista romano in conferenza stampa.
    “Aver giocato contro Federer sul Campo Centrale nel quarto turno di Wimbledon è stato un sogno che si è realizzato. Sto facendo il mio percorso, sto migliorando giorno dopo giorno, ho disputato una buona stagione sull’erba.

    Ovviamente questa sconfitta mi brucia, ma oggi ho giocato contro il tennis. Devi giocare tante volte contro di lui per abituarti al suo gioco. Questa è la sua superficie preferita, il suo campo prediletto. Io sono stato poco pronto, mi fa piacere che lui mi rispetti e che mi abbia studiato per battermi.
    Siamo tutti qui anche un po’ per lui, per tutto quello che ha dato al tennis e per le emozioni che ha regalato a questo sport”. Soffermandosi sulla partita, Berrettini ha spiegato: “È stata una sveglia che penso mi farà crescere.
    Mi dispiace perché ho giocato male, non ho avuto neppure una mezza occasione per entrare in partita. Sono stato travolto dalle emozioni, come era forse inevitabile. Ma mi consola la consapevolezza del percorso che sto facendo.
    Federer a fine partita mi ha fatto i complimenti per i tornei giocati sull'erba. Io invece gli ho chiesto quanto gli dovevo pagare per la lezione di tennis”. Berrettini ha infine parlato dei suoi obiettivi per la seconda parte di stagione.
    “Giocherò un paio di tornei sulla terra prima della trasferta americana. Sarà la prima volta che giocherò a Montreal e Cincinnati, spero di essere al massimo per gli US Open. Ho tanto fiducia nonostante la sconfitta di oggi.
    Vado in America con una consapevolezza diversa, ma so che dovrò lavorare ancora duramente”.
    Noi fummo i gattopardi... i leoni! Chi ci sostituirà saranno gli sciacalli... le iene. E tutti quanti: gattopardi, leoni, sciacalli e pecore continueremo a crederci il sale della terra!

Bookmarks

Bookmarks

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •